//
stai leggendo...
GreenPress Network

Tanti eventi, un’unica filosofia: il Trasimeno diventa simbolo del turismo “slow”

Nove giorni di eventi e manifestazioni per scoprire le bellezze del lago meno inquinato d’Italia e dei borghi che lo circondano. Itinerari a piedi, in barca a vela, a cavallo uniti da un marchio ad hoc e da un approccio: il turismo lento, l’unico in grado di far apprezzare in profondità il patrimonio ambientale, culturale ed enogastronomico del territorio

Perugia, 6 maggio 2014 – Itinerari a cavallo, passeggiate in carrozza, escursioni a piedi, lezioni di yoga, appuntamenti letterari, regate veliche, tour tra le strade del vino, cene storiche. Tanti eventi diversi. Unica la location: i panorami mozzafiato (e spesso poco conosciuti) del Lago Trasimeno (il più pulito d’Italia secondo le analisi della Goletta di Legambiente). E unico il filo conduttore che legherà i vari appuntamenti: un modo nuovo di fare turismo, riscoprendo il piacere della lentezza, del tempo speso a godersi il nostro patrimonio naturale e culturale, unendo attività all’aria aperta con il meglio della tradizione eno-gastronomica.

I giorni da segnare sul calendario sono quelli tra il 7 e il 15 giugno prossimo. Quelli della settimana di Trasimeno Slow Living, evento clou di un progetto più ampio, promosso dalla Comunità Montana Medio Tevere, dalla Strada del Vino Colli del Trasimeno e dal Gal Trasimeno-Orvietano attraverso l’accesso ai fondi comunitari denominati “Leader” del proprio Piano di sviluppo Locale nell’ambito dell’Asse IV Misura 4.1.3. del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Umbria 2007/2013.

«Abbiamo pensato a questo progetto – spiega Louis Montagnoli, della Comunità Montana – Associazione dei Comuni “ Trasimeno – Medio Tevere”– per valorizzare un territorio di grande fascino, facilmente raggiungibile dalle principali città del centro Italia e dalle altre località classiche del turismo in Umbria, eppure non ugualmente noto. Abbiamo riqualificato itinerari di pregio nella aree intorno al Lago, pensato a numerose iniziative e le abbiamo collegate attraverso la filosofia “slow”, l’unica in grado di far riscoprire a pieno le peculiarità storiche, culturali e ambientali di questi luoghi». E a tal proposito è stato realizzato un logo ad hoc che guidi nella fruizione dell’offerta turistica della zona.

La Settimana Slow Living si aprirà il 7 giugno con una regata nelle acque del lago, organizzata dal Club Velico Castiglionese e, nei giorni successivi, saranno in programma numerose attività distribuite tra gli 8 Comuni che ruotano attorno al Trasimeno come passeggiate a cavallo e in carrozza, con percorsi ad anello studiati con sosta per pranzo e rientro nel tardo pomeriggio al campo allestito con strutture idonee all’alloggio dei cavalli.

Sono previste attività che guideranno alla scoperta di specialità enogastronomiche del territorio con personale esperto che oltre all’attività sportiva, offra informazioni sulle componenti paesaggistiche, naturali e culturali della zona interessata.

I partecipanti riceveranno in regalo il “kit del viaggiatore”, con alcuni gadget. All’interno troveranno anche Storie e cammini di lago. Diciotto percorsi intorno al Lago Trasimeno, una guida in formato cartaceo contenente itinerari tematici lacustri, completi di mappe e contenuti descrittivi, letterari e informativi. Uno strumento utile non solo per chi prenderà parte agli eventi della settimana Slow Living, ma per tutti i turisti che visiteranno l’area del Trasimeno nei mesi successivi.

Dopo il 15 giugno infatti gli eventi non termineranno. Anzi, sono già in programma appuntamenti naturalistici e culturali nei diversi weekend estivi fino a fine novembre. Occasioni ideali per scoprire gli scorci più suggestivi, le storie dei borghi, il patrimonio alimentare più autentico.

A breve online nel sito www.trasimenoslowliving.eu il programma delle iniziative. Nella pagina Facebook www.facebook.com/trasimenoslowliving gli aggiornamenti

Annunci

Informazioni su @lamarty_twi

PR Strategist Mi occupo di Pubbliche Relazioni e Comunicazione, come libero professionista, per diverse realtà nazionali ed internazionali. Sono attiva in particolare nel Terzo Settore, con attenzione ai temi dello sviluppo sostenibile e solidarietà sociale. Lavoro in rete con altri professionisti nella GreenPress EnvironMedia. Toglietemi tutto, ma non il passaporto

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Seguimi su Twitter

InstaMarty

My first homemade Hugo. 
Addio ⛄✌ #aperitivotime #hugo #aperitivo Il #Ripasso oltre che un ottimo vino è anche un #mood domenicale  #libri
#libro #bookstagram

Foto da Flickr

Follow Martina Valentini on WordPress.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: